Biancaneve

Lo sai Biancaneve perché nessun Principe verrà mai a salvarti? Proprio per questo. Perché desideri ardentemente essere salvata. Ti sei autoreclusa nella tua torre d’avorio e ti piace passare il tempo a sospirare, scrutando l’orizzonte in attesa di un cavallo bianco che non arriva mai. Ti sei autoreclusa in questo ruolo di vittima. Ce l’hai scritto addosso, in ogni centimetro quadrato di pelle. Negli occhi che tieni bassi, nelle tue spalle ricurve, nelle tue unghie smangiucchiate. Pensi che le vittime siano in grado di suscitare amore? Le vittime suscitano pena, Biancaneve. Tenerezza, al massimo. Sì, va bene, ci sono uomini a cui piace interpretare il ruolo dell’eroe che salva la prigioniera nella torre, questo è vero. È tutto un gioco di parti, basta trovare qualcuno che ha studiato il copione complementare al nostro. Ma poi non ti lamentare se non ti senti mai abbastanza per lui. Lui aveva solo bisogno di sentirsi eroico. Cercava qualcuno da salvare, non da amare. Ed è questo il tuo biglietto da visita, Biancaneve. Non lo stai solo dicendo, lo stai gridando. Così forte che non si sente niente altro. Mugugni tanto contro la Regina, che, con tutti i suoi difetti e la sua meschinità, ottiene più cose di te. Ma lo ottiene perché usa sapientemente qualcosa che tu non sai usare: lo Specchio. Come? Tu lo Specchio non ce l’hai? Non è vero Biancaneve. Il tuo Specchio sei tu. Tu rifletti ciò che pensi di te stessa. Quindi smettila di non sentirti abbastanza. Di […]

Chi Sono?

Ciò che vedi intorno a te e il tuo stesso corpo non è reale. E’ una realtà virtuale. Può essere cambiata, trasformata, quindi non è reale.I ricordi che hai vissuto non sono reali, almeno non sono ciò che ricordi tu: dati e dettagli. Non è andata cosi come ricordi. Tu hai vissuto soltanto una dinamica di un’infinità di potenziali. Hai incarnato un’esperienza e l’hai distillata in saggezza. Ciò che rimane da ogni ricordo è l’amore che hai saputo darti in quel dato momento per essere cosciente di te stesso. Tutto il resto non conta. E’ superfluo. La Terra è un’ologramma. Sei all’interno di una realtà virtuale. Se ti dis- identifichi dalla mente e dalle sue emozioni artificiali, sei REALMENTE PRESENTE. Qui e Ora. Sei Ovunque. Osserva come l’erba cresce senza che tu faccia qualcosa. Se osservi silenziosamente intorno a te, troverai sempre il Centro. perchè questo è ciò che esiste realmente sotto le cose che appaiono. Il Centro. Non esiste una circonferenza. Non esiste una circonferenza. Esiste soltanto il Centro. Il Punto. La Coscienza. Tutto quello che illusoriamente si muove è solo energia al tuo servizio per permetterti di sperimentare il tuo Essere Creatore. Ovunque appoggi il tuo sguardo e il tuo sguardo stesso focalizzato, esiste soltanto il Centro. Immobile. Sovrano. Eterno. La Coscienza. Tu in realtà sei IMMOBILE. Stai sognando una realtà virtuale. Usi un veicolo (il corpo fisico o vascello terrestre) affinche’ tu possa assaporare la realtà in cui sei immerso. Tu Sei IMMOBILE perchè sei il Centro […]